Dopo una lunga attesa è ora possibile creare canali privati in Microsoft Teams. I canali sono sezioni dedicate all’interno di un team utili ad organizzare le conversazioni in base ad argomenti, progetti, discipline ecc… e sono visibili solo agli utenti del team proprietari o membri del canale privato che ne fanno parte. I file condivisi in un canale (scheda file) vengono archiviati in SharePoint. È consigliabile utilizzare un canale privato se si ha la necessità di collaborare su aspetti riservati (come bilanci, resourcing, posizionamento strategico ecc…) o se ci si deve focalizzare su porzioni specifiche di un progetto.

Di seguito le principali caratteristiche di un canale privato:

  • solo utenti del Team
  • massimo 30 canali privati (per ogni Team)
  • massimo 250 membri (per ogni canale privato)
  • canali collegati al Team padre, non trasferibili
  • un’icona di blocco (lucchetto) indica un canale privato
  • non è possibile convertire un canale standard ad uno privato
  • non è possibile convertire un canale privato ad uno standard
  • supportano connettori e schede (tranne stream, Planner e maschere)

Microsoft sta lavorando al supporto delle app complete per i canali privati, incluse le estensioni di messaggistica e i bot.

CHI PUO’ CREARE CANALI PRIVATI?

Per impostazione predefinita, qualsiasi proprietario o membro del team può creare un canale privato. Gli utenti non possono crearli. La possibilità di creare canali privati può essere gestita a livello di team e di organizzazione.

Nella scheda impostazioni i proprietari del team possono disattivare o attivare la possibilità per i membri di creare canali privati. L’amministratore, inoltre, può usare i criteri per controllare gli utenti dell’organizzazione autorizzati a creare canali privati.

La persona che crea un canale privato ne diventa automaticamente il proprietario e solo quest’ultimo può aggiungere o rimuovere direttamente utenti e membri del team. I membri di un canale privato lavorano in uno spazio di conversazione sicuro e quando vengono aggiunti nuovi membri possono vedere tutte le conversazioni (anche precedenti) nel canale privato.

COME SI CREA UN CANALE PRIVATO E GESTIRNE LE IMPOSTAZIONI?

Per creare un canale privato, seguire le seguenti indicazioni:

  • accedere al team, scegliere “altre opzioni > Aggiungi canale
  • rinominare il canale ed inserire una breve descrizione
  • in “privacy” selezionare “privato-accessibile solo a un gruppo specifico di persone all’interno del team”
  • selezionare “aggiungi

Dopo aver creato il canale privato, cliccando su “ ” sulla destra del nome del canale stesso e quindi su “Gestisci Canale” si potranno aggiungere o rimuovere membri (utilizzando le schede “membri”) oppure controllare le impostazioni generali (scheda “impostazioni”).

lucchetto

SHAREPOINT & ACCESS

Ogni canale privato ha una raccolta siti di SharePoint ottimizzata per la condivisione di file e il provisioning rapido e un accesso diretto al blocco appunti OneNote:

  • le raccolte siti vengono create con una raccolta documenti, possono essere facilmente migliorate per una raccolta completa tramite l’interfaccia di gestione del sito e hanno un modello ID personalizzato per semplificare la gestione tramite le API PowerShell e Graph. Ogni raccolta siti viene creata nella stessa area geografica della raccolta siti del team padre. Per contenere un numero maggiore di raccolte siti per tenant, il limite è aumentato da 500.000 a 2 milioni. Una raccolta in canale privato eredita le autorizzazioni di accesso guest dalla raccolta siti del team padre e sincronizza la classificazione dei dati. Teams gestisce il ciclo di vita della raccolta siti di SharePoint del canale privato;
  • l’accesso a un blocco appunti in un canale privato tramite SharePoint dev’essere consentito, all’utente, dal proprietario del canale. La rimozione dell’utente dal team o dal canale privato non impedirà l’accesso al blocco appunti. Se un blocco appunti viene aggiunto come scheda, per impostazione predefinita, non tutti ne avranno accesso ma gli utenti non membri possono comunque visualizzarlo.

ASSISTENZA & SUPPORTO

Se necessiti di consigli in merito alle procedure più appropriate da adottare per organizzare team all’interno della tua organizzazione, Nexsys offre un corso dedicato agli strumenti di collaborazione con Office 365 & Microsoft Teams. Scopri di più su www.nexsys.it.

X