Microsoft Teams continua la sua forte espansione spinto dai continui miglioramenti sul prodotto che Microsoft apporta ai suoi prodotti suite Microsoft 365 e dagli oltre 115 milioni di utenti attivi ogni giorno.

I mesi di ottobre e novembre 2020 hanno previsto una serie di funzionalità aggiuntive alla piattaforma di collaborazione Microsoft 365 utili a supportare gli utenti nell’utilizzo degli strumenti di collaborazione e condivisione aziendali.

Miglioramenti principali riguardano le nuove funzionalità in ambito Education e Firstline Workers. Vediamo quindi nel concreto i principali aggiornamenti in ambito Microsoft Teams.

Microsoft Teams: novità per riunioni e chiamate

Le principali novità riguardano principalmente le funzioni relative alle riunioni gestite tramite Teams ed alle chiamate effettuabili. Le introduzioni principali riguardano l’attivazione di sottotitoli in tempo reale con attribuzione del relatore, la funzione inerente lo spotlight un singolo partecipante video per tutti i partecipanti a una riunione di Teams, la possibilità di impedire ai partecipanti di riattivare l’audio nelle riunioni dei team, la gestione della produzione avanzata per riunioni di team, le nuove modalità di sola lettura di Microsoft Whiteboard, le possibili registrazioni di riunioni e chiamate archiviate in OneDrive e SharePoint, la gestione della funzionalità aggiornata per il download dei report dei partecipanti nelle riunioni di Teams, le nuove opzioni di modifiche ai criteri per i video IP in entrata (nuovi criteri per audio e video).

I sottotitoli in tempo reale in Microsoft Teams

Nuove possibilità di gestione di sottotitoli, al momento solo in inglese con attribuzione del relatore: Microsoft aggiunge l’opzione tecnica proprio per allineare video, voce, lettura ed ascolto in modo da ottimizzare le riunioni e rendendo più incisiva la comunicazione attraverso ad una migliore facilità di lettura e di partecipazione

Messa in evidenza di un singolo partecipante

Tra le funzioni utili per la gestione dei partecipanti a una riunione di Teams da oggi i relatori possono aggiungere un singolo feed video visibile a tutti i membri proprio durante una riunione di Teams. Una volta definito, il video principale sarà mostrato a tutti i partecipanti (Individuo identificato come il riflettore). Questa opzione è attivabile per PC, Mac, dispositivi mobili (solo visualizzazione) e per la gestione Microsoft Teams Rooms su Windows.

Messa in evidenza Teams

Impedire ai partecipanti di riattivare l’audio durante le riunioni di Teams

Attraverso le nuove funzionalità, gli organizzatori e i relatori della riunione possono bloccare gli interventi ed impedire ai partecipanti di riattivare l’audio durante la riunione. Diviene possibile solo in alcuni momenti specifici consentire a partecipanti (a tutti o solo ad alcuni selezionati) di riattivare l’audio quando alzano la mano.

L’utilità della nuova funzione di evince soprattutto per la gestione delle riunioni numerose, delle conferenze stampa e per la gestione dei gruppi classe. L’obiettivo è la gestione di un controllo funzionale ed efficiente di chi partecipa.

Gestire la produzione avanzata durante le riunioni Teams

È possibile trasformare la tua riunione sviluppata sui tuoi team in una sorta di palcoscenico virtuale grazie alla nuova opzione di produzione avanzata per le trasmissioni. Il supporto NDI (Network Device Interface) per Teams consente la conversione del video di ogni partecipante in una sorgente video discreta che può essere utilizzata nello strumento di produzione innovativa e custom di streaming video.

Questa funzionalità consente di utilizzare le riunioni di Teams attraverso nuovi metodi come, ad esempio, l’inclusione dell’uso degli altoparlanti in modalità Together o della gestione delle visualizzazioni personalizzate. Obiettivo: fornire trasmissioni professionali, comunicare, condividere e raggiungere il pubblico, la tua squadra e la tua azienda ovunque si trovi.

Microsoft Whiteboard: opzioni di sola lettura

Maggiore flessibilità di gestione attraverso Microsoft Whiteboard: lavagna digitale in modalità di sola lettura o definizione delle modalità per consentire ad altri partecipanti di operare, presentare, modificare e collaborare quando viene concesso l’accesso.

Microsoft Whiteboard

I download dei dati sui partecipanti nelle riunioni di Teams

Sempre maggiore la necessità di conoscere chi ha partecipato alla riunione, per quanto tempo e le modalità di interazione e presenza. Gli organizzatori delle riunioni, ad esempio insegnanti e organizzatori di eventi, gestori di meeting obbligatori e certificanti on line, formatori aziendali, necessitano di conoscere effettivamente i dati di chi ha partecipato e quante persone hanno effettivamente partecipato alle riunioni di Teams.

Le nuove funzioni permettono di scaricare un rapporto sui partecipanti al termine della riunione grazie ai dati presenti all’interno della chat della riunione. I moduli di presenza certificata favoriscono in maniera certificata e certificabile il rispetto delle procedure, della privacy e della sicurezza informatica.

Utile in questo contesto, affiancare gli utenti attraverso un corso di formazione Microsoft Teams, aggiornato e contestualizzato all’operatività quotidiana.

Nuovi criteri per i video IP in entrata

In aggiornamento: Microsoft propone la gestione delle nuove funzionalità per l’analisi dei propri criteri di riunione per consentire agli amministratori IT un maggiore controllo sulla modalità di gestione del video nelle riunioni di Teams.

Microsoft ha esteso il criterio “Consenti video IP” per impedire l’avvio del video in entrata e in uscita secondo necessità effettive interne dell’azienda e del gruppo in conferenza. 

Utile funzionalità per gli amministratori informatici che possono utilizzare questo criterio per gestire efficiente della disponibilità e della larghezza di banda.

Microsoft Teams: novità per dispositivi

Le principali innovazioni lato dispositivi riguardano le funzioni App ARM64 Native Teams, le nuove funzionalità su Rooms, le funzioni sulle soluzioni Dell Meeting Space per la gestione di una collaborazione in loco e remota senza interruzioni e gli aggiornamenti lato EPOS  che annuncia due nuovi auricolari certificati per Microsoft Teams.

App ARM64 Native Teams

Maggiore potenza e funzioni relative all’utilizzo di dispositivi ARM con il nuovo client ARM64 Teams nativo, ora disponibile. L’obiettivo è di favorire la connessione e l’organizzazione professionale servendosi di prestazioni affidabili e durata migliorata ad esempio della carica e della batteria

Aggiornamenti in arrivo in Microsoft Teams Rooms

Le funzionalità distribuite relative Microsoft Teams Rooms su Windows includono un primo Supporto Spotlight: Microsoft Teams Rooms permette quindi di supportare la funzionalità Spotlight nelle riunioni di Teams, per permettere di selezionare un feed video come riflettore per tutti i partecipanti.

Inoltre, gli aggiornamenti prevedono la Disattivazione definitiva utile per consentire all’organizzatore di una riunione di disabilitare i controlli del microfono per tutti o per alcuni i partecipanti alla riunione.

La gestione di questa funzione diviene ottimale in scenari di apprendimento a distanza e per le riunioni generali di amministrazione o aziendali che necessitano di maggiore ed elevato controllo su chi può riattivare il microfono e quando. Teams Rooms supporta questa nuova impostazione e si aggiorna attraverso audio disattivato e il microfono disattivato.

Soluzione Dell Meeting Space

Collaborazione senza interruzioni, in loco e in modalità remota per una collaborazione in loco e remota senza interruzioni. Aumentano le soluzioni per una più efficiente soluzione per spazi riunioni di Dell per Microsoft Teams Rooms  con l’inclusione di  OptiPlex 7080 Micro che  amplifica l’esperienza Teams Rooms su Windows, monitor Dell Large Format, oltre a Logitech Tap e ConferenceCams.

Ancora, attraverso il rilevamento di prossimità e la partecipazione one-touch, si possono gestire e attivare riunioni e conference proiettando istantaneamente il contenuto nella stanza e ai partecipanti virtuali.

aggiornamenti-teams

Gli aggiornamenti Microsoft Teams continuano

Integrazioni con chat e collaborazione, stato e presenza online, gestione lingua e nuovi modelli di creazione di un Team di lavoro, gestione di condivisione ed integrazione con Microsoft SharePoint.

E ancora, nuove notifiche semplificate ed efficienti, aggiornamenti in ambito Teams for Education. Novità per aziende e per la gestione di turni ed accessi.

Per informazioni su queste e sulle altre funzioni aggiuntive e per implementare Microsoft Teams all’interno della tua azienda puoi affidarti a Nexsys, società di consulenza informatica e assistenza sistemistica attiva su tutto il territorio nazionale e società informatica a Verona.

Supportiamo le aziende di ogni dimensione e gli studi professionali strutturati per l’attivazione del progetto Teams, di sviluppo e di implementazione della collaborazione tramite l’uso consapevole degli strumenti informatici.

A disposizione consulenza e formazione in ambito Microsoft Teams per favorire un passaggio di competenze tecniche utili ad efficientare il lavoro in team, in presenza e in smart working. Scopri la consulenza informatica a Vicenza e i nuovi corsi di formazione Teams su Treviso.

Apri la chat
1
Possiamo aiutarti?
Ciao 👋
Possiamo aiutarti?