In questo periodo storico, reso così complicato dal Covid-19, tutte le aziende stanno affrontando grandi difficoltà sia dal punto di vista dell’organizzazione che progettuale. Spesso alcune realtà hanno dovuto provare coi mezzi a disposizione a lavorare da remoto o in alcuni casi hanno dovuto chiudere fino ad ora senza sapere quando potranno riaprire.

In certe situazioni non si presenta solamente un danno di produzione ma anche di tipo progettuale perché vengono rimandate o annullate tutta una serie di attività di migrazione o di aggiornamento che, per mancanza di budget o per altri motivi non viene completato. In particolare si rischia di andare incontro al End of Support di molti prodotti di cui, a causa del periodo, non ci stiamo preoccupando adeguatamente.

 

Qual è il rischio che si corre con l’End of Support

Quando si parla di fine supporto si fa riferimento alla data a partire dalla quale Microsoft non fornisce più correzioni automatiche, aggiornamenti o assistenza tecnica online e tutto ciò comporta rischi molto gravi per la sicurezza e la compatibilità die sistemi.
Quando terminerà il supporto offerto da Microsoft:

  • Non si riceveranno più aggiornamenti di sicurezza o correttivi
  • Le nuove vulnerabilità scoperte rimarranno irrisolte
  • Microsoft non fornirà più assistenza per il prodotto

I rischi ovviamente che si corrono ad utilizzare software non supportati sono molteplici:

  • Gli hacker utilizzeranno quanto prima le nuove vulnerabilità scoperte per ottenere il controllo dei sistemi
  • I virus saranno aiutati da una minor sicurezza ai fini di sottrarre informazioni al sistema
  • La compatibilità dei programmi non è più garantita
  • In una rete anche complessa, un solo PC non aggiornato o obsoleto può minare la sicurezza e l’efficienza di tutto il sistema
  • Possono incorrere problemi legali riguardo al trattamento dei dati elettronici

 

Che soluzione ha adottato Microsoft

Microsoft per venire incontro a tutti i clienti e a tutti i possessori di prodotti dell’ azienda di Bill Gates, ha deciso di rivedere la propria tabella di marcia riguardo alla scadenza dei prodotti posticipando le date della maggior parte di quelli che avrebbero essere dismessi in questo periodo.
Andiamo a vedere come cambiano le date della End of Support:

 

End of support iniziale

End of support modificato

Windows 10, version 1709 (Enterprise, Education, IoT Enterprise)

14 Aprile 2020

13 Ottobre 2020

Windows 10, version 1809 (Home, Pro, Pro Education, Pro for Workstations, IoT Core)

12 Maggio 2020

10 Novembre 2020

Windows Server, version 1809 (Datacenter, Standard)

12 Maggio 2020

10 Novembre 2020

Configuration Manager (current branch), version 1810

27 Maggio 2020

1 Dicembre 2020

SharePoint Server 2010, SharePoint Foundation 2010, and Project Server 2010

13 Ottobre 2020

13 Aprile 2021

Dynamics 365 cloud services

13 Ottobre 2020

20 Dicembre 2020

 

Queste modifiche della data di fine supporto di alcuni prodotti, non influiranno sulla end of support date di altre versioni non menzionate qui. Perciò per Exchange Server 2010, Office 2010, Project 2010, Office 2016 for Mac e Office 2013 le date rimangono invariate. E’ comunque possibile controllare la End of support date di ogni prodotto Microsoft sul sito ufficiale inserendo il prodotto di cui vogliamo avere informazioni.

Insomma Microsoft cerca di venire incontro alle esigenze di molte aziende e privati che in questo periodo difficile non hanno tempo o risorse per aggiornare o per controllare i propri sistemi.
Nexsys, azienda informatica in provincia di Verona, oltre che fornire corsi di formazione in ambiente Microsoft, propone controlli delle infrastrutture informatiche per verificare gli aggiornamenti dei software e dei sistemi operativi, le vulnerabilità dei sistemi e il corretto funzionamento delle infrastrutture.
Collegati al nostro sito per conoscerci o contattaci per avere consulenza informatica immediata.

X