La pandemia COVID-19 ha portato le aziende a scegliere l’opzione del lavoro a distanza. La maggior parte di esse, tuttavia, si trova alla prima esperienza e può non conoscere i rischi a cui sono esposti i dipendenti poiché lontani dalle misure di sicurezza adottate in ufficio.

Di seguito vi riportiamo alcuni consigli per lavorare in sicurezza da casa.

10 consigli per lavorare da casa in sicurezza

10 modi per lavorare in sicurezza da casa

Attenzione alle truffe phishing

La consapevolezza fa molto: sii consapevole di ciò su cui fai clic o che apri anche se sembra una comunicazione o un’e-mail “ufficiale”.

Attenzione alle notizie false e agli avvisi

I truffatori tendono a sfruttare gli eventi attuali per far sembrare i loro messaggi più autentici. Fai attenzione a questi messaggi che ti chiedono di fare clic su un collegamento o di inserire i tuoi dati personali sotto forma di notizie o opt-in informativi.

Imposta password complesse o usa un gestore di identità digitali

Le password sono il primo punto di accesso ai tuoi dati. L’impostazione di password forti/complesse o l’utilizzo di gestori di identità digitali aggiunge sicurezza ai dati e agli account dei tuoi clienti.

Usa l’autenticazione a più fattori (MFA)

L’autenticazione a più fattori fornisce un ulteriore livello di protezione contro i criminali informatici che tentano di accedere ai tuoi dati.

Installa un antivirus su tutti i dispositivi

Non è sufficiente impostare password complesse o prestare attenzione alle e-mail di phishing: errori innocenti come visitare un sito Web infetto da virus che può fornire un accesso ai tuoi dispositivi e a tutti i file a cui hai accesso sono fin troppo comuni. L’installazione di un antivirus garantisce che i tuoi dispositivi siano al sicuro da malware e virus.

Applica le funzioni di sicurezza di base

Mantieni sempre aggiornati i tuoi sistemi operativi e gli antivirus. Gli hacker cercano costantemente di trovare falle nel sistema operativo e nella sicurezza e tenere costantemente aggiornati i dispositivi garantisce che queste falle siano effettivamente coperte.

Proteggi la tua rete WiFi domestica

Innanzitutto, controlla che la password del tuo router non sia quella predefinita. Se è l’impostazione predefinita, passa a una password complessa. Quando imposti una password per la tua rete Wi-Fi domestica, scegli WPA2.

Usa una VPN

Una rete privata virtuale (VPN) ti consente di avere maggiore privacy online creando una rete privata da una connessione pubblica.

Mantieni privato il tuo ambiente di lavoro

Lavorare da casa significa che le persone al di fuori della tua organizzazione, come i tuoi figli, possono avere accesso ai tuoi dispositivi e potrebbero inavvertitamente scaricare malware o virus su di essi. Assicurati che il tuo ambiente di lavoro remoto sia privato e accessibile solo a te stesso.

Imposta una politica di lavoro a distanza

Avere una politica di lavoro a distanza ben definita ed organizzata, permette ai dipendenti di lavorare in maggiore sicurezza.

10 modi per lavorare in sicurezza da casa(1)

Come accennato in precedenza, la consapevolezza incide moltissimo sulla sicurezza ed è importante essere consapevoli dei pericoli in cui potremmo incorrere non prestando sempre la massima attenzione.

Il modo migliore, oltre a seguire i consigli sopracitati, per lavorare in sicurezza è quello di affidarsi ad un corso di sicurezza informatica per utenti che ha, appunto, l’obiettivo di educare ad un uso consapevole e responsabile dei sistemi informatici in generale ed insegna ai partecipanti a porre attenzione anche alle operazioni più comuni dall’apertura degli allegati di posta elettronica, alle policy di sicurezza, alla riservatezza delle proprie password.